Furhat Robotics

Furhat: il robot espressivo

Furhat è un robot sociale, il primo con il volto retroproiettato. La retroproiezione facilita notevolmente il cambio del colore della pelle, il posizionamento delle sopracciglia, la scelta di caratteristiche maschili o femminili, le dimensioni degli occhi o delle labbra, etc..

La robotica sociale è senz’altro uno degli ambiti di grande utilizzo della robotica, soprattutto quando il robot può essere di supporto e compagnia a persone sole, o ad anziani. Per questo motivo è fondamentale che il robot abbia delle fattezze ed espressività che gli consentano di mostrare empatia.

Gli utilizzi comunque non si limitano alla compagnia, ma si estendono a tutti gli ambiti in cui c’è un’interazione tra robot e umani, come nel caso mostrato in questo video:

 

 

La news è che Furhat sarà ospite di VoiceLunch Italy il prossimo mercoledì 15 settembre alle 18.00. L’evento sarà in inglese, ma sarà possibile eventualmente tradurre le domande e le risposte.

Riteniamo che sia interessante vedere dal vivo come funziona Furhat, e poter scoprire qualcosa sulla tecnologia che c’è dietro.

Questo è un saluto di Furhat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.